MICHELANGELA

Oggi giornata triste qui da noi.
Questa notte ci ha lasciato la nostra amata gatta Michelangela e mascotte di Gremontree.
Aveva 17 anni ed è morta di vecchiaia.
Guardandola oggi tranquilla nel suo sonno eterno, ho ripercorso la sua vita con noi.
La trovammo 17 anni fa all’età di circa 20 giorni abbandonata ed in terribili condizioni di salute in una aiuola a Milano.
Sinceramente non avevo mai visto una cosa del genere e la cosa che più mi colpi fu come potesse ancora vivere in queste condizioni.
La portammo a casa per le prime cure e poi subito dal veterinario.
La diede subito per spacciata visto l’età ma dietro nostra insistenza ci prescrisse tutte le medicine necessarie col tentativo di salvarla.
Ci vollero mesi per recuperarla ma alla fine riuscimmo a farla guarire anche se per via delle infezioni che aveva subito i suoi canali lacrimali erano completamente occlusi.
Con lei si instaurò un legame molto profondo e lei nello stesso modo lo ricambiava.
Crebbe in mezzo ai bearded e sinceramente ne siamo convinti che lei si sentisse una di loro.
Dormiva con loro, li seguiva in giardino e ne condivideva ogni situazione.
Tutti avevano un gran rispetto per lei ed anche i cuccioli quando andavano ad infastidirla per giocare erano sempre molto attenti.
Lei stava sempre molto attenta e mai ebbe delle reazioni violente nei loro confronti.
Era veramente un angelo. La chiamavi e veniva immediatamente anche se era in giardino,
le tiravi la pallina e te la riportava. Era il suo gioco preferito.
Oggi non vedendola girare per casa sentivano una sensazione di vuoto e di gran tristezza.
Michelangela ti ringraziamo all’infinito di aver condiviso la tua vita con noi ed è stato per noi un onore averti sempre avuto al nostro fianco.
Posso comprendere che per molte persone può sembrare esagerato ma per noi Michelangela è stata parte della nostra vita.
Voglio pubblicare la leggenda indiana del Rainbow Bridge scritta da un autore ignoto creata appunto per fare sentire meno dolorosa la dipartita di un fedele amico di vita a noi caro.
Ci vediamo Michelangela <3
12645106_971269486276688_848072456918891600_n

Gremontree www.jodynfield.com/

RAINBOW BRIDGE

Lassù nel cielo c’è un posto chiamato Ponte dell’Arcobaleno.

Quando muore un animale che è stato amato in vita da qualcuno,questi sale in cielo fino al Ponte dell’Arcobaleno, dove ci sono prati e colline a disposizione dei nostri amici, i quali possono giocare e correre tutti assieme.
C’è tanto cibo,tanta acqua,tanto sole e qui i nostri amici scaldati dai raggi solari sono tranquilli ed a proprio agio.

Tutti gli animali che in vita si sono ammalati qui ritrovano il proprio vigore, quelli che sono stati feriti ritornano sani e forti proprio come nei nostri sogni ricordando i bellissimi giorni trascorsi assieme.
Qui gli animali sono felici e contenti, ma c’è una cosa che nel loro cuore provoca una tenerissima tristezza: a loro manca qualcuno che nella loro vita è stato veramente importante e dal quale si sono dovuti improvvisamente separare.

Tutti loro corrono felici,contenti,spensierati ma per uno di loro arriva quel fatidico giorno in cui all’improvviso si ferma e guarda lontano all’orizzonte.
I suoi occhi lucenti sono all’erta ed un fremito percorre il corpo palpitante.
Allora si stacca dal gruppo, volando giù per le colline sempre più veloce.

Sei stato riconosciuto, e quando tu ed il tuo fedele amico Vi incontrerete di nuovo per non lasciarvi mai più, vi abbraccerete per la vostra ritrovata riunione.
Una pioggia di baci vi ricoprirà il viso e voi potrete ancora prendere il suo adorato muso fra le vostre mani guardando i suoi splendidi ,dolcissimi occhi colmi di fiducia; lui che vi era stato così lontano fisicamente ma mai da voi cancellato dal vostro cuore.

Ed allora attraverserete assieme il Ponte Dell’Arcobaleno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *